Recensione #21: "EMMA BRACCANI, perchè io non posso" di Giulia Bacchetta - La biblioteca della Ele

mercoledì 21 settembre 2016

Recensione #21: "EMMA BRACCANI, perchè io non posso" di Giulia Bacchetta


TITOLO: Emma Braccani "perché io non posso"
AUTORE: Giulia Bacchetta

Self-publishing
anno 2016
pagine 300
Acquistalo QUI 

«Emma, perché pensi che nella vita ci sia per forza una spiegazione a tutto?» chiese curiosa Eleonora alla sua migliore amica. 
“Riserva la metà di te stessa per combattere contro ogni tipo di imposizione, violenza, plagio, corruzione, dogma, odio, rabbia.”Un’infanzia infelice, seguita da un’adolescenza piena di ansietà e dubbi. Un continuo difendersi dalla figura paterna, e poi psicologi, giudici, avvocati, assistenti sociali, complotti, una realtà al limite, tormentata da incubi e dall’abbandono di familiari e amici. Tutto questo porterà Emma Braccani, quattordicenne timida e riservata, ma dotata di uno spiccato spirito critico, ad un’inconsapevole e disperata analisi del comportamento umano, attraverso gli strumenti che le offriranno i suoi studi e le sue letture. Un diario segreto, fedele compagno a cui affidare i pensieri più riposti e sul quale dare spazio ai propri ragionamenti. E l'amore? Ci sarà per lei? Un solo destino, e tanti perché. Questa è la storia di Emma Braccani che soltanto alla fine potrà essere giudicata. «Sei debole Emma. Non ti conviene metterti contro di me» la minacciò suo padre prima di chiudere il telefono. «A te non conviene perdere una figlia come me.»


RECENSIONE
Innanzitutto ringrazio l'autrice, Giulia Bacchetta, per avermi inviato una copia del suo romanzo e di aver scelto il mio blog per recensirlo.

Ci viene narrata la storia di Emma Braccani, un'adolescente che è dovuta crescere un pò troppo in fretta in una famiglia vittima delle continue violenze del padre.
Una storia che ci mette di fronte a dei problemi reali, quali la violenza sulle donne e la corruzione di una società ormai marcia.
Dalla penna di Giulia Bacchetta è nato un Romanzo emozionante , realistico , un messaggio di ribellione e di speranza per tutte coloro che vivono o hanno vissuto queste terribili esperienze. 

Testo fluido e coinvolgente, linguaggio profondo e ricco , tutte caratteristiche per le quali voglio complimentarmi con questa giovane autrice che, a mio parere, ha creato un romanzo con la "R" maiuscola , una storia che dovrebbe essere letta da tutti e per la quale Le auguro mille successi. 

Trovo ottima anche la scelta dei personaggi,
tutti i nomi che troviamo nel testo non sono messi lì a caso o come semplice comparsa, ma coprono differenti ruoli fondamentali per le vicende del personaggio.


Ancora complimenti a Giulia Bacchetta e consiglio a tutti di leggere questo libro che sarà senza dubbio capace di emozionarvi ed aprirvi un mondo così tanto reale.

VOTO:
4/5





Nessun commento:

@la_biblioteca_della_ele