[Recensione #31]: IL COMMEDIANTE di Stefano Falotico - La biblioteca della Ele

martedì 29 novembre 2016

[Recensione #31]: IL COMMEDIANTE di Stefano Falotico

IL COMMEDIANTE
di Stefano Falotico

Self publishing/ Youcanprint

5 Settembre 2016
Acquistalo QUI

Salve, sono un fradicio uomo nudo in questa poco spettabile, spettrale platea d'umani frivoli e sognatori, ipocriti spettatori...Chi è il commediante? Un uomo stanco e affaticato, forse, che trascorre le sue pigre, (in)dolenti giornate a rimestare nei pensieri buffi delle sue infinite amarezze. Sbeffeggiando il mondo con altezzosa "nobiltà" d'animo esausto eppur non abbattuto, cosciente che la caudina, cagnesca società giammai cambierà e sempre opprimerà le purezze nate libere dalla coercizione di massa. Egli "discute" con le sue ombre e si rammarica nello "specchio" delle sue ansie, planando schietto sulla laguna mostruosa d'un mondo falso e tristemente manicheo, un man on the moon dalla soave buffoneria che possiede fortemente e indomito il dono dell'ironica saggezza e della sua interiore, primigenia, intoccabile bellezza. "Guaisce", starnazza, i p(r)es(s)anti bocconi deglutisce e incassa colpo su colpo il suo "gobbo", apostrofando il prossimo con sincera sfacciataggine ed eloquio forbito dal "taglio" aristocratico e "bassamente" elevato. Egli è il commediante.


RECENSIONE
E' il secondo libro che leggo dell'autore Stefano Falotico e mi ritrovo sicuramente a confermare il fatto che i suoi sono sicuramente testi molto particolari  che necessitano, durante la lettura, di molta attenzione e concentrazione.
Il commediante è una sorta di autoanalisi che sembra scritta in un vero e proprio diario colmo di ricordi e critiche alla società di oggi, a quello che "siamo diventati" e ci
ò che mi ha colpita maggiormente è il concetto del valore della persona, svalorizzato da una società che ti giudica soltanto dall'apparenza.


Ma chi è il commediante?
E' colui che recita, che finge, che fa ironia su vicende negative...
ma, come  dice il protagonista del libro, commedianti lo siamo un pò tutti in questa società in cui talvolta siamo portati a fingere o a "recitare" una parte che non ci rappresenta.
E lui lo è in primis, ridendo su questo aspetto della sua vita.

Sicuramente lo stile di scrittura dell'autore non può risultare scorrevole perché come vi ho già accennato è necessario dedicare la massima concentrazione ad ogni riga, composta talvolta da parentesi che rimandano la frase ad un concetto diverso da quello inizialmente letto. 

Stefano Falotico ci presenta un'altra particolarissima opera, breve ma intensa e molto riflessiva.
Bella da leggere per variare le solite letture di "routine".

VOTO
4/5


LINK UTILI:
Le opere di Stefano Falotico ➨ Amazon - IBS
Sito Web STEFANO FALOTICO ➨link



Nessun commento:

@la_biblioteca_della_ele