ULTIME RECENSIONI

miniatura-fincheamorenoncisepariMINIATURA-REC-BERTODminiatura-rec-bannerminiatura-rec-thechemistminiatura-rec-un-intero-attimo-di-beatitudineminiatura-rec-theselectionminiatura-recensione-acotar-itaminiatura-rec-rdugpminiatura-rece-altamareaacapeloveminiatura-recensione-maestra

RECENSIONE - "Finché amore non ci separi" di Anna Premoli

ACQUISTALO SU AMAZON
(disponibile su KindleUnlimited e Audible)

FINCHE’ AMORE NON CI SEPARI di Anna Premoli
EDITORE: Newton Compton Editori
PUBBLICAZIONE: 8 maggio 2014
GENERE:  Contemporary Romance
Categoria: amore/odio
Pagine 284 ca.
Rating: 


Amalia Berger è un affermato avvocato newyorkese, nota nel foro come “la regina di ghiaccio”. I ricchi genitori però le riservano da sempre poche attenzioni. Ryan, di origini irlandesi, è il maggiore di quattro figli maschi e la sua caotica famiglia gestisce un pub nel cuore della Grande Mela. I due si sono conosciuti alla scuola di legge di Yale, dove è nata la loro reciproca antipatia. Amalia è poi rimasta a New York, mentre Ryan ha fatto carriera a Chicago. Finché un giorno, l’offerta di un posto da vice procuratore lo riporta a New York. Il primo caso che si trova ad affrontare sembra davvero banale: l’arresto per guida in stato di ebbrezza di una ragazza dell’alta società. Ma quel che appare semplice si può complicare inaspettatamente, se per esempio l’avvocato difensore della ragazza è proprio quella Amalia Berger, che Ryan non vede da almeno dieci anni… Lo scontro in aula degenera a tal punto che il giudice condanna entrambi a una pena esemplare, che li costringerà a trascorrere parecchio tempo insieme. E cosa può accadere se due persone che si detestano sono costrette a collaborare?


Sempre per la serie “libri da recuperare” oggi vi parlo di “Finché amore non ci separi”, famoso romanzo dell’amata Anna Premoli, uscito un bel po’ di anni fa, esattamente nel 2014 per la casa editrice Newton Compton Editori.
Non è il primo libro della Premoli che mi capita sotto mano e se ho amato a dismisura Come inciampare nel principe azzurro (recensione QUI), lo stesso non posso dirlo su Finché amori non ci separi.

[Rubrica: "Tu leggi? Io scelgo!] - RECENSIONE: "C'era una volta a New York" di Cecile Bertod



Buongiorno lettori!
Oggi vi propongo una nuova recensione, in collaborazione con una carinissima rubrica dal nome Tu leggi? Io scelgo!della quale vi lascio il calendario in fondo al post in modo che possiate visitare tutti i blog partecipanti. 

Il libro di cui vi parlerò, scelto dal blog "LIBRINTAVOLA" , è scritto da un'autrice che a dir poco adoro e della quale ho sperato di ritrovare il "frizzante" stile narrativo anche in questo romanzo.... 

RECENSIONE - "REBEL. Il deserto in fiamme" di Alwyn Hamilton

ACQUISTA SU AMAZON 
(Disponibile su KindleUnlimited)

REBEL - IL DESERTO IN FIAMME
di Alwyn Hamilton
SERIE: Rebel of the Sands #1
EDITORE: Giunti Editore
PUBBLICAZIONE: 21 ottobre 2015
GENERE:  Fantasy / Young Adult
Pagine 272 ca.
Rating: 


Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento. Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, il misterioso e affascinante Serpente dell’Est. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano del Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle. Ormai nota come il Bandito dagli Occhi Blu, Amani dovrà scappare con Jin attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l’ardire di domarli; i Djinni, capaci di evocare straordinarie illusioni; e ancora, indomite donne guerriere dalla pelle color oro e spietati skinwalker che divorano gli umani per assumerne le sembianze... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta del loro destino. E il Bandito dagli Occhi Blu dovrà decidere se fidarsi del Serpente dell’Est e unirsi alla rivoluzione del Principe Ribelle


Negli anni precedenti ho sempre letto recensioni molto positive su questo libro, ma,  non ne ero mai stata attratta a tal punto di prendere in considerazione di leggerlo.
Poi, grazie ad una lettura di gruppo del mese di marzo a cui ho avuto il piacere di partecipare, è scattata in me la “scintilla” che mi ha decisa, finalmente, a dargli una possibilità.

Per fortuna, direi, perché mi sarei persa un vero gioiellino della narrativa fantasy….

RECENSIONE - The Chemist. La specialista di Stephenie Meyer


The Chemist. La specialista
di Stephenie Meyer
Rizzoli, 24 dicembre 2016
Genere: thriller
Pagine: 540

ACQUISTALO SU AMAZON


Lei lavorava per il governo degli Stati Uniti, per un'agenzia così segreta che non ha neanche un nome. È un'esperta nel suo campo, ma adesso sa qualcosa che non dovrebbe sapere, e i suoi ex capi la vogliono morta. Subito. Non può restare a lungo nello stesso posto, né mantenere la medesima identità per troppo tempo, e l'unica persona di cui si fidava è stata uccisa. Quando le viene offerta la possibilità di mettersi in salvo, in cambio di un ultimo lavoro, lei accetta, ma nel momento in cui si prepara ad affrontare la sfida più dura, si innamora di un uomo. E sarà una passione che può soltanto diminuire le sue possibilità di sopravvivenza. Mentre tutto si complica, la Specialista sarà costretta a mettere in pratica il suo "talento" come mai prima. In un mondo in cui i rapporti di fiducia mutano di continuo, dovrà muoversi con ingegno e astuzia per proteggere se stessa e l'uomo che ama.




Stephenie Meyer è una della autrici che adoro (e che stimo) e sono una di coloro che hanno amato la serie Twilight e che continuano a volerla rileggere continuamente, nonostante gli anni passati dalla sua uscita.
Quando uscì The Chemist fui subito colpita da una grande curiosità che riguardava soprattutto la voglia di scoprire l’autrice sotto un’altra veste, come se passando da un opera romantica, paranormale (e giovanile) come quella di Twilight  ad una più matura quale potrebbe essere un thriller, avesse cambiato identità.
Un po’ come la Rowling nelle vesti di Robert Galbraith, ecco.

Novità in libreria: "dalla prima all'ultima pagina" di Alexandrea Weis




Buonasera lettori e bentornati sul blog!
Vi segnalo un'uscita fresca fresca di giornata, targata Delrai Edizioni, che ha catturato subito la mia attenzione, tanto da averla già inserita in wishlist!

ACQUISTA SU AMAZON
Dalla Prima all'ultima Pagina
di Alexandrea Weis

Delrai Edizioni, 28 marzo 2019
Genere: New Adult Romance
Pagine: 384 ca.

Lui è un uomo ricco, un magnate del petrolio, con due matrimoni falliti alle spalle.
Lei è un’autrice di successo, scrive romanzi rosa, ma non crede più nell’amore.
Tyler Moore ricorda bene Monique Delome, l’unica donna che non è mai riuscito a conquistare, che non si è mai donata a lui totalmente, nonostante il desiderio e l’attrazione schiacciante tra loro. Monique continua a scrivere di Tyler nei sui romanzi, anche dopo anni: i suoi occhi, i capelli, il fascino dell’uomo in carriera, il carattere potente e dominatore, per lei rimarrà sempre l’uomo ideale di ogni donna, un desiderio segreto, proibito.
Quando per caso si incontrano di nuovo, tra loro scatta qualcosa, una voglia inarrestabile di inseguirsi e scoprirsi, fisicamente e mentalmente, di darsi piacere reciproco come non era mai successo. Ma l’amore, i sentimenti, tornano a far capolino e a spingere per tornare a galla. Nessuno dei due però è disposto a dare la sua fiducia all’altro, questo perché la vita ha già segnato entrambi.

ESTRATTO

Monique lo baciò di nuovo, spinse insistentemente le labbra sulla sua bocca.
Quando la fece aderire a sé, lei separò le labbra e lo tentò con le carezze della lingua. Tyler si sciolse subito; la pelle di velluto di Monique, il calore che emanava il suo corpo e la curva dei seni che premevano contro il suo petto, erano un dolce veleno.


Approfondì il bacio, desideroso di avere di più.

l'autrice...


Alexandrea Weis è cresciuta nell'industria cinematografica e ha iniziato a scrivere storie all'età di otto anni. All'università ha studiato infermieristica e ha insegnato in un’università locale. Dopo diversi anni di lavoro in campo medico, decide di tornare a scrivere. Le piace infondere la ricchezza culturale della sua città natale nei suoi romanzi e crede che creare personaggi vivaci renda una storia memorabile. Quando non scrive, si occupa anche della riabilitazione della fauna orfana e ferita, è infatti abilitata dal dipartimento per la salvaguardia degli animali selvatici e acquatici. È sposata e vive a New Orleans, la sua città natale.





PICTURES CREDITS TO : Delrai Edizioni 

Review Tour: "Un intero attimo di beatitudine" di C.H. Parenti - RECENSIONE


ACQUISTA SU AMAZON

Un intero attimo di beatitudine
di C. H. Parenti

DeA Planeta, 26 marzo 2019
Genere: Young Adult
Pagine: 383 ca.


Arianna Brandi non è certo una ragazza che passa inosservata: capelli rossi come il fuoco e occhi pieni di rabbia. La rabbia di chi ha già perso tutte le cose che contano davvero: la famiglia, l'innocenza, la voglia di credere nel futuro. Infatti, da quando il padre se n'è andato, sparito nel nulla senza lasciare traccia, la vita di Arianna non è stata più la stessa. Qualcosa si è spezzato, e lei ha cercato rifugio nelle compagnie sbagliate, tra alcol, feste e notti infinite. Le cose cambiano il giorno in cui Arianna viene bocciata e la madre la costringe a lavorare nel bar di un piccolo paese alle porte di Siena. Per Arianna quello è l'inferno, l'estate peggiore che possa immaginare. Almeno fino al momento in cui incontra Daniel. Lui è tutto ciò che Arianna non è: timido, riservato, serio. Se ne sta seduto in un angolo del bar con una vecchia macchina fotografica tra le mani, sempre solo. Tra i due l'amore scoppia come una scintilla inaspettata, sorprendente. Lui la trascina nel suo universo misterioso, lei trova il modo di ricucire i pezzi della propria vita. Daniel sembra essersi materializzato dal nulla per salvarla, per portarla via sul suo cavallo bianco come un cavaliere dall'armatura scintillante. Eppure Arianna non sa che il ragazzo che le ha rubato il cuore nasconde un segreto. E che, forse, sarà lei a salvare lui. Una storia romantica sull'amore e sulle seconde possibilità. Quelle che la vita ci regala, sempre e comunque.



Spesso penso che descrivere la bellezza di un libro, attraverso una semplice recensione, sia qualcosa di incredibilmente difficile, perché ogni parola trascritta sembra non essere all’altezza di ciò che abbiamo appena letto.
E con “Un intero attimo di beatitudine” è successo proprio questo.
Avevo già avuto modo di conoscere la bravura di Chiara Parenti attraverso altri suoi romanzi, che avevo amato e quando si è presentata l’opportunità di partecipare a questo review tour l’ho colta all’istante, soprattutto perché curiosa di scoprire il suo stile in questo “nuovo” genere, ovvero, un romanzo Young Adult.

A dire il vero etichettarlo come Young Adult mi sembra davvero troppo riduttivo, perché sembra che possa essere mirato solo ad un pubblico giovanissimo, mentre, credetemi, può (anzi, deve!) essere letto a qualsiasi età perché è di una bellezza disarmante, che ti cattura dalla prima all’ultima pagina.

Durante la lettura mi sono ritrovata più volte a fissare il vuoto, con il kindle appoggiato sul petto e, in alcuni punti, con le lacrime agli occhi,

a riflettere profondamente sui messaggi che questo libro sembra volerci trasmettere.

E ce li trasmette attraverso due personaggi caratterialmente diversi, due opposti che però si attraggono, inarrestabilmente.
Da una parte vediamo Arianna, la tipica ragazza ribelle che affoga il suo dolore nelle sregolatezze della vita, rifugiandosi tra compagnie e abitudini sbagliate.
Il suo dolore è dovuto da un padre che se ne è andato improvvisamente, senza un motivo, lasciando una ferita ancora sanguinante nell’anima di Arianna.

Dall’altra parte conosciamo Daniel, un ragazzo timido, semplice, che vive cogliendo ogni giorno la meraviglia di ciò che lo circonda.
In lui ho visto subito la salvezza di Arianna, perché le farà assaporare tutto ciò per cui vale la pena vivere ed essere felici.
E, soprattutto, le farà scoprire che il vero amore, quello puro, per il quale vale la pena di godersi appieno ogni singolo istante

Ho amato questi due personaggi e come l’autrice ci dia la possibilità di conoscerli così a fondo, scoprendone pian piano tutte le sfaccettature che riescono, a mio avviso, a fare entrare in sintonia il lettore con entrambi, facendogli capire il perché di tutte le loro azioni.


“Del tutto inconsapevolmente, Daniel e io siamo riusciti a compiere un piccolo miracolo: abbiamo ricordato al mondo che l’amore esiste ed è magnifico. Perché l’amore è contagioso; quando lo riconosci negli altri, lo desideri anche nella tua vita e, se hai la fortuna di averlo trovato, senti il bisogno di mostrarlo, di gridare al mondo che c’è.
Perché l’amore è la storia più bella da raccontare.”



Un intero attimo di beatitudine è stata una lettura che ha colpito profondamente il mio lato più emotivo, che mi ha fatta riflettere e tornare indietro nel tempo, negli anni dell’adolescenza, dove ogni problema ci sembrava troppo gigante da superare ma che poi ci bastava rifugiarci nelle braccia di chi ci voleva bene per scavalcare anche il più difficile degli ostacoli.
L’adolescenza è poi quel periodo in cui ci sembra di avere il mondo contro, di non essere capiti da nessuno e per questo mi sono ritrovata, anzi, immedesimata perfettamente nel personaggio di Arianna.

E’ stata una lettura straordinaria, da 10 e lode, che ha tanto da insegnare, a tutti, senza distinzioni di età.

Più che un romanzo è un uragano di emozioni, che ti scuotono dall’inizio alla fine e che ti lasciano un vuoto incolmabile nell’istante in cui arrivi all’ultima pagina.
Chiara Parenti ha uno stile inconfondibile, che sa come catturare il lettore ed in questo libro ha utilizzato una delicatezza incredibile, soprattutto nel raccontarci e trasmetterci alcune importanti tematiche.

E’ veramente difficile spiegarvi la straordinaria bellezza di questa storia, tanto che l’unica cosa che mi viene da dire è “LEGGETELO! Immergetevi subito nelle vite di Arianna e Daniel, assaporatene ogni singolo momento”


Posso dire con certezza che Un intero attimo di beatitudine è uno degli young adult più belli mai letti e che, senza ombra di dubbio, di afferma tra i migliori libri di quest’anno.
Grazie all’autrice per averci regalato un’altra storia in cui possiamo perderci, sognare, riflettere ed emozionarci,
ed imparare l’importanza dell’amore, da qualsiasi persona ci venga dato.

Ho spento il kindle con le lacrime agli occhi, consapevole che Arianna e Daniel sarebbero rimasti a lungo nel mio cuore da lettrice.

VOTO
5/5
(tra i migliori libri dell'anno)




HEY, LETTORI, RICORDATEVI DI PASSARE A LEGGERE LE ALTRE RECENSIONI!