aprile 2016 - La biblioteca della Ele

venerdì 29 aprile 2016

Recensione #9: EQUAZIONE DI UN AMORE di Simona Sparaco
29 aprile 2 Comments



TITOLO: Equazione di un amore

AUTORE: Simona Sparaco

EDITORE: Giunti

GENERE: Romanzo

PAGINE: 273

DATA PUBBLICAZIONE: 8 marzo 2016

Cartaceo: € 15,30

Ebook: € 9,99



Singapore, una bolla luminosa a misura di gente privilegiata, dove Lea ha scelto di vivere, lasciando Roma. Ha sposato un avvocato di successo che nel tempio finanziario del consumo ha trovato le sue soddisfazioni. Anche se a tratti è punta da una nota di malinconia, la ragione le dice che non avrebbe potuto fare scelta migliore: Vittorio è affidabile, ambizioso, accudente. È un uomo che prende le cose di petto e aggiusta quello che non va; come quando ha raccolto lei, sotto la pioggia, un pomeriggio londinese di tanti anni prima.
Al cuore di Lea invece basta pochissimo per confondersi: l’immagine di un ragazzino introverso, curvo su una scrivania a darle ripetizioni di matematica. Si chiama Giacomo e Lea non ha mai smesso di pensare a lui. L’alunno più brillante, il professore più corteggiato, l’amante passionale, l’uomo codardo. Lea sa bene che deve stargli lontano, perché Giacomo può farle male: c’è un’ombra in lui, qualcosa che le sfugge, ma che lentamente lo divora. Quando una piccola casa editrice accoglie il romanzo che ha scritto, Lea è costretta a tornare a Roma, e ogni proposito crolla. Il passato con tutta la sua prepotenza li travolge ancora una volta, con maggior violenza e pericolo. Secondo i principi della fisica che Giacomo le ha insegnato, nulla può separare due particelle quantiche una volta che sono entrate in contatto. Saranno legate per sempre, anche se procedono su strade diverse, lontanee imprevedibili.

Questo libro mi era stato consigliato dalla mia "libraia" di fiducia e vorrei disegnarvi la scena per farvi capire con quale passione me lo stava consigliando. Sono sicura che non mi avrebbe fatto uscire dal negozio senza averlo comprato.
Dell'autrice, Simona Sparaco, avevo già letto "NESSUNO SA DI NOI" , romanzo a dir poco struggente che ho sempre considerato un capolavoro.
Parliamo invece di "EQUAZIONE DI UN AMORE" . . . da dove parto? cioè, mi emoziono soltanto a ricordarlo.

Vi avverto subito che la mia recensione sarà molto breve, ma solo perchè non voglio svelarvi parti importanti del racconto cosa che vi rovinerebbe completamente la magia di questo libro.
I protagonisti sono Lea e Giacomo, 
essi si conoscono ai tempi del liceo: lei con una grave insufficienza in matematica e lui, ragazzo solitario e apparentemente sofferente, appena trasferitosi a Roma a causa del lavoro del padre.
Giacomo inizia a fare ripetizioni di matematica a Lea, alla quale non gliene importa assolutamente niente di rimediare all'insufficienza, ma solo di poter passare del tempo insieme a lui. Ma Giacomo è strano, sfuggente, vive nel suo mondo fatto di formule ed equazioni, e quando capisce quello che prova Lea nei suoi confronti, prende le distanze.  

Distanze che durano fino al primo esame universitario di Lea...
i due si rincontrano e scoppia una travolgente passione. L'amore di Lea è rimasto sempre lo stesso, come il carattere strano e diffidente di Giacomo.
Ed ecco che da qui parte la lunga trincea amorosa, il perdersi per poi ritrovarsi continuamente che a poco a poco logora Lea nel profondo, fino a quando arriva un punto in qui sembra che Giacomo sia scomparso per sempre dalla vita di Lea..., ma solo fisicamente, perchè nel suo cuore è sempre un macigno fisso.

Arriva Vittorio, marito di Lea che la "salva" facendole iniziare una nuova vita.
I due vivono a Singapore, la città "perfetta" come sembra perfetta la vita di Lea: un marito che la ama, una casa da sogno e una vita economicamente agiata. Ma si capisce subito che questa apparente "perfezione"la sta soffocando.

Il racconto parte con una Lea ormai matura,che deve partire per l'Italia, suo paese d'origine, più esattamente a Roma, dopo che una casa editrice si è interessata ad un suo racconto... ed è proprio qui che il passato torna inaspettatamente a travolgerla.

Vi avverto che questo romanzo è un mare di forti emozioni, o meglio, un mare in burrasca, e che tutto 
si aggira intorno all'equazione di Dirac, considerata come la più bella della fisica quantistica.


Simona Sparaco riesce anche in questo libro a trasmetterci la sofferenza della protagonista lasciandoci poi sorpresi da un finale che nessuno si aspetterebbe mai. 

Un'altra cosa bella è il fatto che abbia messo insieme due città particolarmente diverse: Singapore, come Vi ho già detto la città perfetta, dove tutto scorre in maniera precisa e nella piena tranquillità. E poi c'è Roma (la città del mio cuore, tanto per precisare) che si differenzia dalla prima per il suo essere caotica e in qualche modo "disordinata" e disorganizzata.

Cos'altro dire? beh, questo è sicuramente un capolavoro.
L'autrice scrive in maniera coinvolgente ed ogni capitolo è ricco di contenuti che stimolano la fantasia del lettore catapultandolo nella vita dei personaggi.
Grazie a Simona Sparaco per creare questi capolavori,

Vi consiglio di leggerlo, anzi, come la mia "libraia" di fiducia vorrei "costringervi" a leggerlo immediatamente.
Non ve ne pentirete!
IL MIO VOTO:
(5 su 5)


















Read more

martedì 26 aprile 2016

RECENSIONE #8: LIFE AND DEATH (Twilight remagined) di Stephenie Meyer
26 aprile0 Comments
Buongiorno cari lettori, 
oggi voglio recensire LIFE AND DEATH di Stephenie Meyer, ovvero una versione di Twilight completamente capovolta, che la Nostra amata scrittrice ha scritto in occasione del 10° anniversario della saga.
Stephenie Meyer voleva "fare qualcosa" in occasione del 10° anniversario di Twilight, ma aveva troppo poco tempo per scrivere una nuova storia, quindi ha pensato bene di stravolgerne una già esistente. 

Titolo: Life and Death
Autore: Stephenie Meyer
Editore: Fazi - Lainya

Genere:  Fantasy
Data pubblicazione: 14 gennaio 2016

Cartaceo: € 15,00 ora a € 12,75
Ebook: € 7,99


Nello Stato di Washington c'è la cittadina più piovosa d'America. La conoscono bene Edward Cullen e Bella Swan, i protagonisti di "Twilight". Lei, dolce ragazza qualunque; lui, giovane misterioso con un segreto inconfessabile. La loro storia d'amore ha conquistato i cuori di tutti. Ma cosa succederebbe se i ruoli si ribaltassero? Se non fosse lui la creatura straordinaria, l'eroe meraviglioso dotato di capacità sovrumane ma... lei? Beaufort è un ragazzo alto e dinoccolato trasferitosi dall'Arizona. Quando incontra la bellissima Edythe, non sa che la fortissima attrazione che prova per lei potrebbe essere la sua rovina... Riscrittura di Twilight, "Life and Death" riapre le porte del piccolo mondo di Forks. Ricalcando il palcoscenico della storia d'amore più amata degli ultimi anni e ardenti di quella stessa passione che ha stregato milioni di fan in tutto il mondo, Beaufort e Edythe regaleranno al lettore la sorpresa di un finale completamente nuovo











Allora, ci tengo subito a precisare che sono una fan super accanita della saga twilight ( e della Meyer in generale). Ho letto i libri e riguardato i film più volte e per questa saga, se vogliamo fare una battaglia film/libro, per me vinceranno sempre i libri. Sarà il modo in cui scrive la Meyer? Sarà che nei film viene sempre omessa la metà dei libri?

Tornando al libro in questione, appena ho saputo che sarebbe uscita una nuova versione di Twilight sono letteralmente impazzita e appena è uscito il libro in italia sono CORSA in libreria per prenderlo...
per fortuna era disponibile quando sono arrivata, altrimenti mi sarei trasformata io stessa in un vampiro o in un licantropo e avrei fatto strage in libreria. 
I personaggi vengono completamente stravolti: qui abbiamo Beaufort Swan (che prende il posto di Bella), ragazzo semplice e poco socievole e la bellissima vampira Edythe Cullen (che sostituisce Edward).
La storia è quasi uguale a quella di Twilight, la maggior parte delle battute vengono ripetute quindi non vi aspettate grandissime novità in questo senso.
Tutti i personaggi a partire dai compagni di scuola, la famiglia Cullen, i Quilleute e i clan di vampiri nemici, vengono stravolti....praticamente tutti i personaggi di sesso maschile vengono "cambiati" in personaggi di genere femminile e viceversa. Gli unici che non cambiano sono Charlie e Renèe. 

Mi è molto piaciuto il fatto di rivivere la storia di Twilight con altri personaggi e non vedevo l'ora di scoprire questo finale a sorpresa (del quale non vi svelerò nemmeno una virgola, altrimenti che sorpresa sarebbe? )

Ma ahimè, ci sono anche dei punti che non mi sono piaciuti per niente come il cambiamento totale dei Quilleute che mi sembrano un pò troppo lasciati da parte come gettati nel dimenticatoio. 

E anche il finale, sinceramente non è che mi sia piaciuto così tanto, mi aspettavo qualcosa di più .......... ......... vabbè, lascio in sospeso questa frase, non voglio veramente dirvi nulla al riguardo.

Scrivo poche righe di questa recensione solo per il fatto che voglio che Vi godiate a pieno il libro e scoprite passo per passo le novità e i colpi di scena che la Meyer ha deciso di scrivere in questo romanzo.
Il mio voto?



(3/5)


Fatemi sapere se lo avete letto e se Vi è piaciuto.
Ho dato 3 per il fatto che non mi sia piaciuto il finale ma è un parere estremamente personale, ricordatelo sempre.


Alla prossima =)
Read more

sabato 23 aprile 2016

Recensione #7: ADULTERIO di Paulo Coelho
23 aprile0 Comments
Buongiorno cari lettori,
cosa farete in questo week-end?
Io speravo nelle belle giornate per fare un salto al mare, ma niente.... solo nubi e pioggia.
(il clima giusto per darsi alla lettura! :P )

Oggi Vi recensisco questo libro che lessi tempo fa:



TITOLO: Adulterio

AUTORE: Paulo Coelho

EDITORE: Bompiani

GENERE: Romanzo

PAGINE: 265

ANNO PUBBLICAZIONE: 2014

Ebook: €9,99
Cartaceo: € 18,00






Linda ha 31 anni e, agli occhi di tutti, la sua vita è perfetta: vive in Svizzera, uno dei paesi più sicuri del mondo, ha un matrimonio solido e stabile, un marito molto affettuoso, figli dolci e educati, e un lavoro da giornalista di cui non si può lamentare. Ma d’un tratto inizia a mettere in dubbio questa sua quotidianità, la prevedibilità dei suoi giorni. Non riesce più a sopportare lo sforzo che le richiede fingere di essere felice. Tutto questo cambia quando incontra per caso un suo innamorato degli anni dell’adolescenza: Jacob. È diventato un politico di successo e, durante un’intervista, finisce per risvegliare un sentimento che la donna non provava da ormai troppo tempo: la passione. Ora Linda sarà disposta a tutto per conquistare quell’amore impossibile, e dovrà esplorare fino in fondo tutte le emozioni umane per poter poi trovare la redenzione.
    

La cosa che mi ha colpito subito di questo libro è il fatto che L’autore scriva assumendo il punto di vista di Linda quindi sceglie di raccontare gli eventi guardando il "mondo" con occhi femminili, operazione secondo me non facilissima. 

Linda ha un ottimo lavoro, un marito affettuoso e i suoi amati figli.
La sua vita scorre tranquilla, agli occhi degli altri può sembrare perfetta, ma Linda piano piano inizia a sentirsi soffocare dalla monotonia della quotidianità.
Non è felice di questa vita e si capisce sin dalle prime righe, anche se lei agli occhi delle persone che ha accanto, finge di esserlo. 

Ecco che nel racconto subentra Jacob, un vecchio amore adolescenziale di Linda, ora politico di successo.
I due si incontrano durante un'intervista, momento in cui in Linda si fanno avanti nuove e travolgenti emozioni.

Dopo svariati incontri con Jacob, inevitabilmente si accende la passione tra i due che finiscono più volte insieme.
Queste "fughe" con Jacob la fanno sentire vita e ancora piena di speranza, la vita di Linda inizia a rianimarsi e ad avere un motivo in più per vivere le sue giornate che prime erano troppo monotone. 

Ma alla fine Linda si trova d'innanzi ad un bivio:
Mettere da parte suo marito e la sua famiglia ed essere felice con Jacob,
oppure lasciar perdere Jacob, mettendo da parte la sua felicità per AMORE di suo marito e dei figli?


Il romanzo è un viaggio all’interno dell’io. Una scoperta del proprio animo
Coelho ci coinvolge con le sue parole mettendoci di fronte fatti di vita quotidiana che appartiene anche a tutti noi.
Ci fa riflettere sulla parola AMORE, il sentimento per il quale le persone fanno di tutto, anche mettere da parte la propria felicità.

Un romanzo molto riflessivo che Vi consiglio di leggere.
La lettura è molto scorrevole e veloce, da leggere quasi tutto ad un fiato.


IL MIO VOTO:

(4/5)

Read more

venerdì 22 aprile 2016

Recensione #6: PERFECT, la perfezione di un attimo di Alison G. Bailey
22 aprile 4 Comments
Titolo: Perfect. La perfezione di un 
attimo

Autore: Alison G. Bailey
Editore: De Agostini
Genere: Young adult
Pagine:  321
Data Pubblicazione: marzo 2016

Cartaceo: € 12,67

Ebook: € 6,99





Può la vera felicità durare più di un attimo?

È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre. Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.

Non ero assolutamente a conoscenza dell'uscita di questo libro fino a quando, un giorno, sono andata in libreria per ritirare un pacco che mi era arrivato da amazon.
Nell'unica libreria del piccolo paese in cui vivo lavora una ragazza davvero in gamba che ogni volta riesce a consigliarmi libri molto interessanti.
Così, quel giorno, mentre ritiravo il pacco mi fa "Hey, questo lo hai letto? se non lo hai ancora fatto te lo stra-consiglio, è bellissimo", e tira fuori "Perfect".
Sia la copertina che il titolo  attiravano molto la mia curiosità e come Vi ho già detto, i consigli della mia "libraia" di fiducia sono sempre validi.


Incuriosita da questo libro, inizio a leggerlo la sera stessa...

I protagonisti sono Amanda e Noah, due migliori amici che si frequentano da sempre (nel vero senso della parola, visto che sono nati a pochi minuti di distanza) e condividono insieme ogni momento della loro vita.


Sin da subito capiamo la personalità di Amanda (o Tweet, soprannome datole da Noah) : tremendamente insicura e con un pessimo parere di se stessa (soprattutto fisicamente parlando) forse a causa della "perfezione" che sia lei che i genitori vedono nella sorella maggiore, Emily, bellissima ragazza ed eccellente studentessa, una di quelle persone che nella vita non fanno mai nulla nel modo sbagliato.

Ma Amanda ha Noah, il suo migliore amico, il suo tutto.
Fin da piccoli, condividono ogni cosa, ogni prima volta insieme ....
....ma si sa, non si rimane piccoli per sempre. 

Arrivano i fatidici anni del liceo,
da una parte abbiamo Noah, il "bello" e sportivo della scuola, desiderato da ogni ragazza, e dall'altra abbiamo sempre l'insicura Amanda.
Insicura?? solo insicura?
No, dannatamente insicura e con un'autostima pari a -10.

Il liceo è anche il periodo delle "prime volte" in campo relazionale ed ecco che Noah propone ad Amanda di darsi il loro primo bacio, ma solo per "allenamento" così da evitare figuracce se gli fosse capitato di uscire con qualcuno. 

Ma sarà veramente solo una questione di allenamento??

Sta di fatto che i sentimenti di Noah verso Amanda iniziano a cambiare, anche se lui inizia a frequentare qualcuna di quelle ragazze che gli ronzano tanto in torno al liceo.

Lui non la vede Amanda solo come la sua migliore amica, ma inizia a desiderare più di ogni altra cosa che lei diventi molto di più.



«Sei la prima ragazza che ho notato e l’ultima che noterò mai. Il mio primo bacio è stato il più fantastico della storia dei primi baci perché è stato con te. Non riesco a smettere di pensarti.» Indietreggiai di un passo. Lui era proprio davanti a me, i suoi occhi fissi nei miei. «Voglio che tu sia più della mia migliore amica.» mormorò Noah «Voglio che tu sia la mia ragazza. E tu che cosa vuoi, Tweet?


Personalmente penso che quando c'è una forte amicizia come questa, sia difficile seguire solo il cuore perchè credo che ognuno si chiederebbe "e se poi un giorno ci dovessimo lasciare?"
ed ecco che scatta subito la paura di perdere la persona alla quale siamo tanto legati...perchè rischiare di buttare al vento anni e anni di bellissima amicizia ? alla fine se stiamo bene così, perchè cambiare?





E questo è un pò quello che pensa la nostra Amanda, sempre più insicura, quindi fa capire a Noah che non condivide lo stesso desiderio.

Passano anni , l'amicizia di Noah e Amanda si alterna a momenti di gioia ad altri molto frastagliati. 
Sia l'uno che l'altra si tuffano in nuove relazioni che scatenano l'ira e la gelosia di entrambi.
Ma niente, Amanda continua a respingere Noah anche se solo lui può far scatenare in lei le emozioni più forti che si possano provare.

Poi, arriva un momento nella vita di Amanda che stravolge tutto e la farà riflettere molto, cambiando ogni carta in gioco.


E qui mi fermo, non Vi racconto altro perchè sarebbe come rovinarvi l'intero libro.

Passiamo a "COSA NE PENSO?"

Il romanzo mi è piaciuto molto, mi ha tenuto gli occhi incollati ad ogni singola pagina, impaziente di sapere cosa accadeva nel capitolo successivo (infatti l'ho letto in 2 giorni).
L'autrice scrive a mio parere divinamente, il testo è molto scorrevole.
Carine sono anche le postille ad inizio pagina.

L'unica cosa che fa venire i nervi (sto sorridendo mentre lo scrivo) è quella esagerata mancanza di autostima di Amanda, cioè...in alcuni punti del testo chiunque la prenderebbe a suon di ceffoni e dirgli "ma cosa diamine stai facendo!??!!!", questa è l'unica cosa che in alcuni momenti mi avrebbe fatto desiderare di volare il libro dalla finestra. Altre cose negative, sinceramente, non sono riuscita a trovarle.

E' un racconto emozionante, riflessivo e purtroppo in alcuni tratti anche molto triste.
Riflessivo perchè giunti alla fine, fa molto pensare sul tema affrontato dall'autrice, cioè sul fatto che la perfezione NON esiste e che dobbiamo cogliere ogni attimo della vita lasciando da parte le nostre insicurezze più infondate.

Perchè tutti sappiamo che il treno non passa due volte e che la vita ogni giorno piò cambiare, incontrando improvvisi ostacoli che possono in qualche modo stravolgerci per sempre. 




Il mio voto: 

(4/5)

Read more
SORPRESA NEWTON COMPTON EDITORI: tutti gli ebook a € 0,99 !!!!!
22 aprile0 Comments
Buongiorno lettori,
questa mattina, aprendo Instragram, ho piacevolmente notato che la Newton compton editori, in occasione della giornata mondiale del libro, mette a disposizione i suoi titoli a solo € 0,99!!!


Che dire.... siamo spacciati!



Io Ho già messo nel carrello qualche titolo (qualche? solo qualche? vabbè...lasciamo perdere :-P )
e voi, cosa state aspettando??


Grazie Newton Compton editori per questa magnifica sorpresa   :)
Read more

venerdì 15 aprile 2016

Recensione #5: I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN di Annie Proulx
15 aprile0 Comments
TITOLO:  I Segreti di Brokeback mountain

AUTORE: Annie Proulx

EDITORE: Baldini Castoldi Dalai

GENERE: Narrativa

PAGINE: 53

Ebook: ----

CARTACEO: € 8,50

DATA PUBBLICAZIONE (prima Edizione 1999, edizione in copertina Gennaio 2006)


TRAMA

I due personaggi centrali sono uomini semplici, rudi cowboy abituati alle lunghe solitudini delle transumanze e dei pascoli estivi. Nel desolato paesaggio, tra i due gradualmente si accende una passione erotica, una vera pulsione amorosa. Siamo però nell'America tradizionale, dove i ruoli sessuali sono rigidi e le identità tagliate a colpi di accetta e di autocensure. Questo sentimento "proibito" è quindi destinato a scatenare conflitti, che sconvolgeranno tutto il loro mondo.


RECENSIONE

Chi di Voi non ha visto l'ononimo film (regia di Ang Lee)  ?
Beh, io ormai ho perso il conto delle volte che l'ho guardato perchè è stupendo, passionale e tra i più emozionanti che io abbia mai visto. In più ci sono due grandissimi attori, Jake Gyllenhaal (che è il mio attore preferito in assoluto, le persone che mi conoscono sanno che fissa incurabile ho per lui) e l'indimenticabile Heath Ledger

Ma passiamo al libro...
anzi, sarebbe più opportuno chiamarlo libricino viste le pochissimi pagine che però racchiudono in poche righe la bellezza di questa storia. 

Parla dell'amore di due uomini, della passione che li travolge in una notte e che cambierà la vita dei due per sempre.
Siamo nell'America del 1963, dove l'amore tra persone dello stesso sesso viene visto quasi come un crimine, cosa che condizionerà molto la ragione dei due personaggi, ma non il loro cuore.

Mentre Jack sogna un futuro insieme, di lasciare ognuno le rispettive mogli e famiglie per vivere sotto lo stesso tetto, ci sono dei segnali di arresa da parte di Ennis il quale ha timore che possa accadere qualcosa a uno dei due se venissero scoperti, una paura data da una storia che gli raccontò suo padre circa quanto accadde ad un omosessuale molti anni prima. 
Ma non è facile dire addio alla persona che amiamo... 



" E' quando non sei con me che mi sento morire dentro, la mia anima brucia come se stesse all'inferno"


Non voglio raccontarvi nient'altro del libro, ma vi invito a leggerlo anche se avete già visto il film.
E' una storia da leggere tutta ad un fiato che a me personalmente ha emozionato tanto e che mi ha fatto versare qualche lacrimuccia sia di gioia che di dispiacere. 


Amo il fatto che la scrittrice abbia creato due personaggi totalmente diversi fra di loro...
Jack spensierato, non si arrende d'innanzi a nessun ostacolo e lotterebbe all'infinito pur di raggiungere il sogno di una vita con Ennis forse perdendosi un pò troppo nelle sue fantasie.


Ennis invece ama e soffre in silenzio.
E' la tipica persona che non sa se seguire il cuore o la ragione e per non far soffrire o rischiare gli altri, preferisce chiudersi nel dolore e arrendersi al "normale" corso della vita.

Il testo è molto fluido e come Vi ho già detto è da leggersi tutto ad un fiato.
Un grande complimento all'autrice che con poche parole è riuscita a creare questa bellissima vera storia d'amore.


Lo consiglio a chi ama le storie d'amore forti ingarbugliate e piene di ostacoli.




Se tu avessi voluto noi due potevamo stare bene.
Stare veramente bene.

Tu a questo hai rinunciato... e adesso cosa ci è rimasto?

Brokeback mountain.

Tutto nasce e finisce qui.

A noi nn resta nient'altro"



VOTO:

(4/5)





Spero la mia recensione Vi sia piaciuta e soprattutto che vi sia utile.
E ricordate... un commento, positivo o negativo che sia, è sempre gradito.  :)








Read more

lunedì 11 aprile 2016

Ti segnalo.... un libro: Il mondo dell'altrove di Sabrina Biancu
11 aprile 3 Comments
TITOLO: Il mondo dell'altrove

AUTORE: Sabrina Biancu

EDITORE: Marco del Bucchia Editore

GENERE: Narrativa

PAGINE: 116

ANNO PUBBLICAZIONE: Luglio 2015

ISBN: 88-471-0785-4

Prezzo: € 12,00

LINK PER L'ACQUISTO: http://www.delbucchia.it/libro.php?c=597 ;




TRAMA/SINOSSI breve

Cinque racconti – in cui fantasia e realtà si mescolano – capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.

TRAMA/SINOSSI lunga
Il testo è composto da cinque racconti, ognuno dei quali è un misto tra realtà e fantasia.
Ogni storia, infatti, è in grado di trasportare il lettore in un altro mondo, un luogo magico in cui a partire dall’essere più piccolo e insignificante ognuno non solo può parlare ma fare cose incredibili, mai immaginate prima.
Luoghi, fiori, animali, e stelle del cielo, ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante, capace di far avvenire il tanto atteso cambiamento interiore o di destare da una realtà da cui si è intrappolati e non si riesce a uscire.
La forza da cui attingeranno i protagonisti la troveranno dentro di loro, grazie a una grande fede sempre avuta ma a tratti affievolita a causa di eventi spiacevoli che li hanno portati a dubitare di se stessi, e ritrovata dopo che degli amici inaspettati li hanno aiutati a superare le difficoltà e a ritrovare la fiducia in loro e in qualcosa di più grande di che non li ha mai abbandonati.
Ogni racconto però, oltre ad avere un forte insegnamento morale, può fare da stimolo per continuare a sognare chi ancora non ha perso il legame tra realtà e fantasia, e che usa l’immaginazione per spaziare nei luoghi interiori e della mente non accessibili a chi ha smesso di sognare e di stupirsi delle meraviglie della vita, e di quei mondi del cuore aperti a chi sa attraversarli ascoltando sempre se stessi. Per chi avesse perso questo contatto, invece, può fare da sprone per ritrovare la strada per un mondo magico, che esisterà sempre ma di cui a volte si perde la via.
ogni storia viene un po’ da un altro mondo, un mondo che non è qui, è altrove.
Il prologo e l’epilogo rappresentano due parti della stessa storia, una metafora che descrive l’animo umano, dapprima in tumulto, sconsolato e triste, pieno di problemi e insicurezze, che, nella seconda parte   sboccia, grazie alla vicinanza delle persone che lo aiutano a credere in se stesso, a superare le difficoltà e a capire di avere uno scopo nella vita. Fa un viaggio introspettivo lungo e doloroso per arrivare ad essere felice e circondato da tanto amore da dare e ricevere. È come se ogni storia fosse una tappa di quel viaggio, in cui si cresce e si matura un po’ per volta per arrivare ad essere una persona meravigliosa, quella che si è sempre voluto essere ma che sembrava così lontana e non alla propria portata.
In dettaglio ogni racconto ha qualcosa di diverso da insegnare: con Elia conosceremo l’animo buono di chi mette a disposizione la sua cucina senza chiedere nulla in cambio se non delle chiacchierate; Rosy, bambina viziata, grazie al suo anatroccolo si farà un esame di coscienza per capire cosa deve migliorare; Tea, dopo aver perso il figlio ha smesso di avere amici e di vivere, sarà l’animo buono di un bimbo di nome Pietro a farle capire da dove viene veramente il suo male; Desideria, ragazzina sempre allegra, aveva smesso di sorridere dopo un’epidemia che le aveva deturpato il viso, ma il suo amico André che le vuole molto bene le farà capire che ciò che conta di più è la bellezza interiore; la stellina Irina, infine, a differenza degli altri astri, ha uno scopo nella vita e aiuterà una giovane donna a capire che un amore non corrisposto si deve lasciar andare. 



L'AUTRICE:

Sabrina Biancu nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa.
Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l'adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari.
È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Il lettore viene trasportato in luoghi magici, che esistono nei sogni, tra realtà è fantasia, che lo aiuteranno a capire se stesso tra personaggi veri e inventati che popolano i diversi racconti.
Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda: un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente, uno stato d’animo positivo, il ricordo di una giornata; cerca di scrivere i racconti allo stesso modo in cui vive la vita, con passione e godendo di ogni momento, così le è più facile mettere nero su bianco e farli diventare un qualcosa che le appartiene.
Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione
Le piacciono i bambini, gli animali e i libri.
Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).

ESTRATTO
"ogni problema ha una soluzione, solo alla morte non c’è rimedio. Se uno cade deve avere la forza di rialzarsi, se uno sbaglia deve capire i suoi errori e andare avanti con consapevolezza, se è in una brutta situazione deve rimboccarsi le maniche e dare una svolta alla sua vita e se non crede in sé deve cercare quella fiducia che gli permetterà di fare ciò che vuole. Non piangerti addosso, non serve a nulla, sii fiducioso, ottimista, credi in te e nelle tue capacità. Trova quello che più sai fare e metti in pratica la tua arte, prima per te stesso e poi per gli altri. Amati incondizionatamente, con tutto te stesso, con la forza che possiedi, e potrai pensare, provare e agire in tutto ciò che sai di riuscire. Tutto si può, basta volerlo. 
Utilizza tutto questo, destati da questo stato d’insicurezza e paura e realizza la vita che vuoi. Credici con tutto te stesso e con orgoglio e tenacia riuscirai a uscire dallo stato di negatività in cui sei entrato. Una cosa ti chiedo: abbi fiducia, o fede, o speranza, chiamala come vuoi ma abbine tanta, questa è la chiave per aspirare a una vita migliore.”
Read more

sabato 9 aprile 2016

RECENSIONE #4 : IL GIARDINO DEGLI INCONTRI SEGRETI di Lucinda Riley
09 aprile 2 Comments



TITOLO: Il giardino degli incontri segreti

AUTRICE: Lucinda Riley

EDITOREGiunti

GENERE: Romanzo

PAGINE: 624

Ebook: € 4,99

Cartaceo: € 8,42

ANNO PUBBLICAZIONE: 2010


Da bambina Julia Forrester ha trascorso molte ore felici nell'incantevole tenuta di Wharton Park, dove suo nonno coltivava con passione le specie più rare ed esotiche di fiori. Quando un terribile incidente sconvolge la sua vita, Julia ormai bella e affermata pianista, torna istintivamente nei luoghi della sua infanzia, nella speranza che la aiutino a capire che direzione prendere, come è avvenuto in passato. Da poco, la tenuta di Wharton Park è stata rilevata dall'affascinante e ribelle Kit Crawford, che durante i lavori di ristrutturazione ha trovato un diario datato 1940, forse appartenuto al nonno di Julia.  E mentre con l'avanzare dell'inverno la tensione tra Julia e Kit cresce di ora in ora, Julia si rivolge alla nonna Elsie per scoprire quale verità si nasconda dietro quelle pagine annotate. Ed è così che un terribile segreto sepolto per anni viene alla luce, un segreto potente, che ha quasi distrutto Wharton Park e che è destinato a cambiare per sempre anche la vita di Julia

                                       
La trama di questo libro mi ha subito affascinato ed incuriosito tanto che non ho esitato nemmeno un secondo nel comprarlo.
All'inizio del libro parte con una breve  storiella legata all'orchidea nera che, anche se può sembrarvi noiosa, Vi consiglio di leggere perchè alla fine del libro capirete il legame  che ha con tutto il romanzo. 

Ma veniamo a noi: si parte con la storia della protagonista, Julia, che sta affrontando un difficilissimo periodo a causa della morte del marito e del figlio in un brutto incidente stradale.
In questo periodo nero, Julia decide di tornare al suo paese d'origine, in Inghilterra, isolandosi nella sua vecchia baita dove pian piano diventa l'ombra di se stessa. 
Ed ecco che entra nella storia la sorella di Julia, la quale molto preoccupata della situazione di quest'ultima , la sprona ad uscire di casa ed a riprendere in mano la sua vita. 

Così Julia fa ritorno a Wharton Park, la tenuta dove Julia ha trascorso felicemente la sua infanzia ed è proprio questo il luogo a cui gira intorno tutta la storia.
Conosce Kit Crawford,il nuovo padrone della tenuta, con il quale piano piano cresce un legame sempre più forte ed importante.

Kit, a Wharton park, trova un diario scritto dal nonno di Julia dal quale, con l'aiuto di nonna Elsie, farà emergere talmente tante verità che sconvolgeranno la vita di tutti soprattutto quella di Julia. 
E la sconvolgeranno nel vero senso della parola. 

Poi arriviamo alla parte finale della storia, del quale non Vi scriverò niente di che altrimenti Vi rovinerei la sorpresa.
Sinceramente credo che l'autrice abbia un pò esagerato con i colpi di scena, soprattutto su uno (e capirete alla fine quale) che è paragonabile ad una vicenda della soap "Beautiful". 

Il libro mi è piaciuto molto, la storia è piena di intrecci e di amore e un altro punto a favore è il modo straordinario con cui scrive Lucinda Riley facendo notare la sua grande cultura. 
Si, a tratti è un pò noioso soprattutto in alcuni punti del diario segreto, ma la storia riesce comunque a tenerti con gli occhi attaccati alle pagine,

Peccato questa esagerazione nell'ultima parte del libro che mi ha deluso abbastanza. 

Comunque mi sento di consigliarlo a chi ama i romanzi pieni di intrecci e attimi di suspance (questo ne ha da vendere) 

VOTO: 
(4/5)

  Grazie per avermi dedicato 5 minuti del Vostro tempo,
spero che la recensione Vi sia piaciuta  e soprattutto che Vi sia utile. 

:)  
PS: un Vostro commento positivo o negativo che sia, è sempre gradito

Read more

@la_biblioteca_della_ele