sabato 11 marzo 2017

# finalmente noi # garzanti

[recensione #40] Finalmente Noi di Tijan




Titolo: FINALMENTE NOI
Autore: Tijan
Data di pubblicazione:  02 marzo 2017
Editore: Garzanti
Pagine: 347

Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I classici cattivi ragazzi da cui stare lontani. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se si sente sempre più sola ora che il suo fidanzato l'ha tradita con la sua migliore amica e il suo mondo crolla pezzo dopo pezzo. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l'ha mai fatta sentire. Mason è l'unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini...



Ci sono sicuramente libri che possono NON piacere, libri che non ci conquistano o che non ci emozionano, ma questo, cari miei lettori, è uno di quei libri che mi hanno letteralmente sconvolta,
o meglio....disgustata.

---PRIMA DI INIZIARE LA MIA RECENSIONE VOGLIO CHIARIRE SUBITO IL FATTO CHE LA MIA OPINIONE è RELATIVA AL LIBRO E NON ALL'AUTORE.
NON HO NULLA CONTRO I LETTORI CHE LO HANNO APPREZZATO.
NON HO NULLA CONTRO LA CASA EDITRICE, ANCHE SE NON ACCETTO IL FATTO CHE SIANO PUBBLICATI CERTI TESTI QUANDO SAPPIAMO BENISSIMO CHE SONO MAGGIORMENTE MIRATI AD UNA FASCIA DI ETà ADOLESCENZIALE.  ---

Mi sono fatta prendere dal fatto che è stato descritto come un un fenomeno internazionale, un best seller senza precedenti e uno tra i libri più attesi in Italia e , per farvi capire con i Vostri occhi che non sto esagerando, Vi lascio un copia incolla della "descrizione/pubblicità" sulle varie piattaforme online :

Novembre 2015 Negli Stati Uniti esplode il caso Finalmente noi. Tijan, l’autrice, non crede ai suoi occhi. Quelle storie che aveva autopubblicato quasi per gioco ora hanno milioni di lettori. La storia d’amore nata nelle sue nottate insonni è diventata un fenomeno editoriale che non conosce fine.
Gennaio 2016 Grazie solo al passaparola il romanzo scala le classifiche del «New York Times», dove rimane per settimane nella Top Ten. I commenti a cinque stelle affollano tutti i principali social network della lettura.
Febbraio 2016 La notizia dell’incredibile successo arriva all’estero. 
Marzo 2016 In Italia sono i blog ad accorgersi per primi di Finalmente noi. Sulle loro pagine chiedono a gran voce che venga pubblicato. Da tutti, i fratelli Kade vengono paragonati ai Maddox della serie Uno splendido disastro di Jamie McGuire.
Maggio 2016 Garzanti si aggiudica i diritti per la pubblicazione del romanzo.
Autunno 2016 La notizia della prossima pubblicazione in Italia raggiunge la rete. I blog e i social sono pieni delle anticipazioni del romanzo. 
Marzo 2017 Finalmente noi arriva in tutte le librerie italiane.

Non vedevo quindi l'ora di leggerlo.
Ma già dalle prime pagine mi sono accorta che quello che avevo sotto gli occhi non avrebbe fatto breccia nel mio cuore di lettrice nè mi avrebbe minimamente conquistata.
Anzi, a dire il vero già avevo capito quale svolta avrebbe preso il testo.
Vi posso giurare che arrivata alla 30esima pagina avrei voluto spegnere il kindle (o volarlo direttamente fuor di finestra).

Se dovessi descrivere questo romanzo con una sola parola, scegliere sicuramente "squallore" e sinceramente non mi importa se tanti prenderanno questo mio giudizio come esagerato o fuori luogo, ma carissimi amici miei, questo libro è un mix di volgarità, stupidità e no-sense.
Leggo molti libri del genere Young Adult e New Adult e sono stufa, anzi, arci-stufa , di trovare sempre i soliti messaggi sbagliati.
Ma, miseriaccia, ci vogliamo rendiamo conto a quale fascia di età sono rivolti maggiormente questi testi?

Ci rendiamo conto di come venga sminuita la figura femminile, portando avanti messaggi gravi come il dare giudizi su una persona soltanto sul come è vestita o su come conduce la propria vita?
Cosa dire, no comment!



< Vai al letto con quel Jeffrey? per questo ti vesti come una...>
< Come una cosa, mamma? >

< Come una p*****a >

Tralasciando queste parti che ritengo gravemente negative, 
come in tanti romanzi del genere troviamo sempre la solita scaletta:
- personaggi NON caratterizzati
- scene surreali;
- sesso sfrenato;
- hai avuto dei rapporti con più di un ragazzo? Automaticamente sei una poco di buono.
- Non hai avuto ancora rapporti?Allora sei una sfigata. 
- Feste ogni sera
- Adolescenti lasciati a se stessi (quindi genitori quasi o del tutto assenti)


Quindi inutile dirvi che non ho trovato nessuna originalità in questo libro che non fa altro che raccontarci vicende trite e ri-trite, lette in altri centomila libri.
Il testo è abbastanza scorrevole, quindi se volete avventurarvi in questa storia, potrete divorarla in men che non si dica.

Per il momento voglio fermarmi qui,
penso che avrete capito benissimo cosa mi ha fatto disprezzare questa lettura e non voglio dedicare troppo tempo a un qualcosa che non meritava nemmeno di essere letto in partenza.


Ci tengo a ricordarvi che questa recensione è soltanto un GIUDIZIO PERSONALE.

Se non è piaciuto a me, non vuol dire che non possa piacere a te.



VOTO
favourites icon
(1/5)


2 commenti:

  1. Ele, mamma mia! 'Na tragedia! M'è passata la voglia di leggerlo XD

    RispondiElimina
  2. Concordo con Ophelie decisamente mi è passata la voglia di leggerlo

    RispondiElimina

ELEONORA'S READING ROOM ©
Blog letterario a cura di Eleonora C.

Ultimi scatti @Eleonora_reading_room