Recensione #69 | "Come una fenice" di L. Cassie


Buongiorno Readers e bentornati sul blog!
Oggi Vi propongo la recensione del nuovo romanzo di un'autrice "Self" italiana, ovvero L. Cassie, che ringrazio per avermi dato la possibilità di leggere il suo romanzo in anteprima.
Avrei voluto postare questa recensione durante la scorsa settimana ,  ma , ahimè, tra lavoro ed impegni pre-natalizi non ho avuto molto tempo da dedicare alle letture.

Come sempre Vi lascio una breve scheda del libro in questione e di seguito la mia personale opinione a riguardo.
Buon proseguimento!


TITOLO: Come una Fenice
AUTRICE: L. Cassie
Self-publishing
DATA PUBBLICAZIONE: 20 dicembre 2017 
GENERE: Romanzo Rosa
PAGINE: 180

ACQUISTALO QUI

Dafne Ranieri, una giovane ragazza fresca di studi universitari, decide di lasciare Milano e intraprendere una nuova esperienza lavorativa nel capoluogo tedesco, dove spera di trovare un po’ di serenità e lasciarsi definitivamente alle spalle i numerosi problemi famigliari. Sarà proprio a Berlino che conoscerà Andreas Hoffmann, un ragazzo arrabbiato con la vita e, soprattutto, con la morte. Un ragazzo che, proprio come lei, porta sulle spalle un fardello troppo grande. I due si ritroveranno travolti da una grandissima attrazione che li spingerà a domandarsi se questa volta il destino ha deciso di donargli il benessere che da tanto tempo desiderano. Del resto, il dolore è qualcosa di devastante, capace di portare via ogni cosa, persino la gratitudine di essere vivi, ma l’amore può curare qualsiasi ferita e aiutarti a rinascere dalle tue stesse ceneri, allo stesso modo di una fenice.



Con questo romanzo ho conosciuto l'autrice italiana L. Cassie e , soprattutto, ho potuto scoprire il suo talento. 

"Come una fenice" ci parla di due storie , quella di Dafne e quella di Andrea, due protagonisti apparentemente molto diversi, ma che pian piano che si avanza nella lettura  li riscopriamo molto vicini, forse simili a causa di un dettaglio in comune molto importante: il voler RICOMINCIARE, la voglia di afferrare le redini della propria vita per renderla migliore nonostante le cicatrici tanto profonde che il passato ha scolpito su di essi. 
Ferite troppo dolorose,da sembrare incurabili;
Colpe troppo pesanti, da sembrare macigni posati sul cuore.


L. Cassie è stata fenomenale nel trascrivere ogni emozione dei due personaggi, tanto che sin dalle primissime pagine mi sono immedesimata in loro provando le stesse sensazioni.
Ed inoltre è stata bravissima nel toccare un argomento molto delicato quanto importante, ovvero del DOC (disturbo ossessivo compulsivo) e siccome quest'ultimo è un qualcosa che conosco molto bene e che mi sta particolarmente a cuore, dal testo ho evinto che l'autrice si è accuratamente documentata prima di parlarne e questa è una cosa che apprezzo veramente molto.

A volte si parla di cose importanti senza averne conoscenza rischiando così di renderle banali. 

Parlando della struttura del romanzo, il testo risulta semplice,  scorrevole ed allo stesso tempo coinvolgente, senza che si perda mai in dettagli futili.
I due P.o.v. alternati sono inseriti nella storia in maniera eccellente e danno sicuramente un punto in più a tutto il libro. 


Una storia d'amore e di rivincite che vi consiglio a gran voce,
un'autrice talentuosa che porta ancora più in alto la bandiera del self-publishing italiano.

VOTO
bookmark, favorite, favorites, favourites, hit, like, low, rating, star iconbookmark, favorite, favorites, favourites, hit, like, low, rating, star iconbookmark, favorite, favorites, favourites, hit, like, low, rating, star iconbookmark, favorite, favorites, favourites, hit, like, low, rating, star iconbookmark, favorite, favorites, favourites, hit, like, low, rating, star icon


 


Nessun commento:

Posta un commento